aprire

Aprire il fuoco è un romanzo del 1969, l'ultimo pubblicato in vita dello scrittore Luciano Bianciardi.
Romanzo di impronta autobiografica, in cui l'autore offre una fantasiosa rivisitazione dell'insurrezione antiaustriaca delle Cinque giornate di Milano, situata però nel marzo 1959, mescola realtà e finzione, passato e presente, ricostruendo l'identità di un uomo disilluso dalla società della quale egli stesso è protagonista. L'azione si svolge nella immaginaria cittadina costiera di Nesci, dietro la quale si cela Rapallo, divenuta ritiro di Bianciardi dopo la deludente esperienza milanese.
Edito da Rizzoli nel 1969, il libro è stato successivamente ristampato da ExCogita e poi da Stampa Alternativa, che ha scelto di denominarlo con il titolo che Bianciardi aveva scelto inizialmente e poi scartato dall'editore, Le cinque giornate: bisognerebbe anche occupare le banche.

Leggi di più su Wikipedia.org