flusso

In matematica e fisica, il flusso di un campo vettoriale attraverso una superficie orientata è definito come l'integrale di superficie del prodotto scalare del campo con il versore normale della superficie, esteso su tutta la superficie stessa.
Una qualsiasi superficie S nello spazio tridimensionale può essere, almeno localmente, orientata attribuendo ad ogni elemento di superficie infinitesimo dS un versore






n
^





{\displaystyle {\hat {n}}}
ad esso perpendicolare, secondo la convenzione della mano destra; si può pertanto definire la superficie infinitesima orientata:






d

S

=



n
^




d

S


{\displaystyle \mathbf {{\mbox{d}}S} ={\hat {n}}{\mbox{d}}S}

In fisica la densità di flusso di una data grandezza fisica è usata in presenza di fenomeni di trasporto (le grandezze coinvolte possono essere per esempio il calore o la massa) e rappresenta la quantità della grandezza che attraversa nell'unità di tempo una data superficie (perpendicolare rispetto alla direzione in cui avviene il trasporto della grandezza) diviso l'area della superficie considerata.

Leggi di più su Wikipedia.org